Collateral Pharmacy

Atassia. Nistagmo. Disartria. Disturbi del ritmo cardiaco. Tremore incontrollato. Sono tutte conseguenze di un uso scorretto di psicofarmaci. Un’indagine, quasi un viaggio visivo e uditivo all’interno di questa “farmacia collaterale”. Scopo del progetto è quello di affrontare sul piano concettuale…

Collateral Pharmacy

Source

0
(0)

Atassia. Nistagmo. Disartria. Disturbi del ritmo cardiaco. Tremore incontrollato. Sono tutte conseguenze di un uso scorretto di psicofarmaci. Un’indagine, quasi un viaggio visivo e uditivo all’interno di questa “farmacia collaterale”.

Scopo del progetto è quello di affrontare sul piano concettuale l’aspetto scientifico legato a diversi disturbi psichiatrici analizzando, nello specifico, quelle che sono tutte le ripercussioni fisiche che si manifestano in seguito ad un sovradosaggio di psicofarmaci. Sintomi come i tremori incontrollati, l’atassia, la disartria, ecc…vengono qui esposti attraverso una rapida successione di brevi segmenti di video. Le clip utilizzate mostrano da un lato farmaci durante il loro processo di produzione, dall’altro parti del corpo nelle quali si manifestano in modo più evidente i sintomi appena elencati ma, soprattutto in questo secondo caso, esse vengono rappresentate in modo ravvicinato e distorto, sia sul piano formale sia dal punto di vista ottico, con l’obiettivo di trasmettere all’osservatore la stessa sensazione di disagio percepita dai pazienti che soffrono di tali disturbi. Disagio che viene richiamato anche a livello uditivo, grazie all’uso di una traccia audio che ha il compito di amplificare la percezione visiva trasmessa dal primo medium (il video) dando, così, vita ad un ambiente sinestetico in grado di coinvolgere contemporaneamente più sensi.

—————————————————————

Ataxia. Nystagmus. Dysarthria. Heart rhythm disorders. Uncontrolled tremors. These are all consequences of an incorrect use of psychotropic drugs. An investigation, almost a visual and auditory journey inside this “collateral pharmacy”.

The purpose of this project is to deal with the scientific aspect linked to different psychiatric disorders on a conceptual level analyzing, in particular, all the physical repercussions due to an overdose of psychotropic drugs. Symptoms such as uncontrolled tremors, ataxia, dysarthria, etc … are here exposed through a rapid succession of short segments of videos. The clips used show on one side drugs during their production process, on the other side parts of the body in which the symptoms just listed are more evident, but especially in this second case, they are represented in a close and distorted way, both on a formal level and from an optical point of view, with the aim of conveying to the observer the same feeling of discomfort felt by patients suffering from these disorders. This discomfort is also recalled on an auditory level, thanks to the use of an audio track that has the task of amplifying the visual perception transmitted by the first medium (the video) creating, in this way, a synaesthetic atmosphere capable of involving more senses at the same time.

0 / 5. 0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *